TOMBOLAN-FAVA, PULIZIA STRAORDINARIA DA PARTE DELLA PROTEZIONE CIVILE

Giornata di pulizia straordinaria della Caserma Tombolan-Fava. Sabato 18 giugno impegnate dalla mattina almeno 5 squadre della Protezione Civile. E intanto procedono i lavori di pulizia ordinaria della struttura. «Ringrazio i volontari della Protezione Civile e dei Bersaglieri che ogni sabato stanno andando a pulire la caserma – così il sindaco Andrea Cereser – Dopo che per 15 anni la Tombolan-Fava è stata nel degrado, formalizzarne l’acquisizione da parte del Comune, a inizio anno, è stato un risultato importantissimo. Lo conferma l’entusiasmo con cui tanti volontari stanno contribuendo a recuperare un nostro bene prezioso. Abbiamo tre anni di tempo per valorizzarla e l’inizio è stato decisamente positivo».

Finora disboscati oltre duemila metri quadrati soprattutto all’ingresso e sul lato est della caserma e raccolti oltre 150 quintali tra legna, ramaglie e vegetazione. «Le giornate di pulizia della caserma, il sabato, sono bei momenti di comunità e molto probabilmente sabato prossimo riuscirò a tornare anche io a dare una mano – aggiunge il vicesindaco Luigi Trevisiol – I lavori stanno procedendo abbastanza speditamente. La maggior parte degli edifici del blocco centrale della caserma sono stati liberati dalla vegetazione».

Per le pulizie ordinarie della caserma sono impegnate generalmente una squadra della Protezione Civile, da quattro o cinque unità, e altrettanti Bersaglieri. Sabato 18, invece, per quella che tecnicamente sarà un’esercitazione della Protezione Civile, saranno operative una trentina di persone. «È l’occasione per dare un bell’impulso ai lavori – conclude Trevisiol – ringrazio ancora la Protezione Civile e i Bersaglieri per il loro grande impegno e Veritas per la disponibilità».

Commenti