Festa di Primavera 2017, 10 giorni di eventi

Si fa in dieci la Festa di Primavera 2017. Tanti sono i giorni di eventi per questa edizione dello storico appuntamento del 25 aprile. E tanto durerà, dal 22 aprile al Primo Maggio, il Luna Park in via Pralungo. Fino alla celebrazione per i 25 anni di Musicasì con il Non stop live music. «Di fatto si passa da festa a festival – preannuncia il sindaco Andrea Cereser – sullo stesso modello della Maramacoea, il cartellone di eventi settembrino che anticipa le Fiere. San Donà è sempre più città di eventi».

Partenza col botto, da venerdì 21 al 25 aprile, con un appuntamento che è una certezza: il Mangia Street Food Festival organizzato in Golena con i suoi truck food che già nella prima edizione, lo scorso settembre, aveva fatto il pienone. Ad affiancarlo, da sabato 22 al 25 aprile, un altro evento consolidato, Centopassioni, fiera mercato dell’ingegno e della creatività promossa da Ascom lungo corso Trentin, da piazza Indipendenza a Villa De Faveri, tra laboratori e iniziative. «La scelta di avere le Fiere tutto l’anno si è rivelata vincente – aggiunge l’assessore alle attività produttive Luca Marusso – riversando in città pubblico, e rivitalizzando le attività produttive, in occasione di Centopassioni ma anche del mercato di Forte dei Marmi o del recente Mercato di Qualità». Sempre il 22 aprile, al Centro Culturale alle 10.30, En Pathos, spettacolo di danza a cura delle insegnanti di Corpo e Danza ASD.
A completare un ideale terzetto di inaugurazioni nel weekend di apertura, Orchidee a Teatro, da domenica 23 fino al 25 aprile, con una spettacolare mostra a cura della Federazione Italiana Orchidee, e un approfondimento fotografico dell’Associazione Naturalistica Sandonatese, nel foyer del Teatro Astra. Sempre domenica 23 aprile, ad animare la piazza accanto ai mercati, Arte in gioco, dalle 15, a cura dell’associazione Il Dado Mormorò.
Dopo il consueto mercato del lunedì, il 24 aprile, il giorno successivo doveroso spazio alle celebrazioni per l’Anniversario della Liberazione dal nazifascismo: alzabandiera in piazza Indipendenza per il 25 Aprile, onori al cippo dei Caduti di via Venezia e alla tomba dei 13 Martiri in cimitero. Lo stesso giorno Pro Loco, dopo il successo del Carnevale, propone San Donà Fiorita, lungo corso Trentin dal ponte a via Ancillotto e via Battisti. In corte Leonardo, invece, Ortinvista, in collaborazione con gli Istituti comprensivi e con il Ceod della Asl 4.
Su tutto, gli appuntamenti culturali. Dalle conferenze connesse alla mostra delle Orchidee agli appuntamenti con Astra Jazz, il 21 aprile con Francesco Pollon e il 27 con Diego Vio; dalla proiezione del docu-film “Li chiamavano ribelli” sulla Resistenza nel veneziano e nel sandonatese, al Centro culturale il 26 aprile, all’appuntamento con la poetessa Nicoletta Bidoia, per In altri versi, in Biblioteca Civica; dalla rassegna di teatro amatoriale degli Amici di Cesco, al via il 28 aprile, alla mostra fotografica di Renato D’Agostin e Vittoria Gerardi che inaugura il 29. Fino al gran finale, il 29 e 30 aprile al Teatro Metropolitano Astra, con il Non stop Live Music, a ingresso libero. «È un festival diffuso, cresciuto ogni anno rendendo vitale la città, grazie alla collaborazione con associazioni e realtà del territorio – conclude l’assessore alla cultura Chiara Polita – che ringrazio per l’entusiasmo e l’impegno profuso».

Commenti